Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione su social network e/o l'analisi statistica del comportamento degli utenti online. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookies. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookies di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina Note legali e privacy.

Matera.jpg

La quinta prova: scritti in lingua - le tracce del precedente concorso

 

Nel concorso per l'accesso alla carriera prefettizia è prevista anche una prova scritta nella lingua straniera prescelta. Infatti ai sensi dell'art.10, lett. C dell'ultimo bando (G.U. serie concorsi, del 18 maggio 2007, n. 39) è prevista la traduzione, con l’uso del vocabolario, di un testo o la risposta ad un quesito nella lingua inglese o francese a scelta dal candidato.
 
La traccia, orientativamente potrà riguardare argomenti di carattere giuridico o di attualità. Analogo potrebbe essere il livello ed il tenore delle domande per l'orale. Perlomeno così è stato per il concorso del 2005 e comunque si delinea un colloquio un pò più impegnativo rispetto a quelli previsti in un normale concorso pubblico. A tale riguardo, ed anche ai fini del superamento della prova scritta, può essere utile acquisire una certa padronanza di un buon glossario giuridico nella lingua straniera prescelta.
 
In ogni caso, al fine di farsi un'idea un pò più precisa su una "prova tipo", pubblichiamo di seguito le tracce selezionate per il precedente concorso d'accesso alla carriera prefettizia (D.M. 18 dicembre 2002).
 
Per i candidati che si cimentavano, per la quinta prova scritta, con la lingua francese si trattava - come vedrete - di spiegare e analizzare, basandosi sull'esempio italiano, un articolo di attualità in lingua francese dal titolo "L'illusione nazionalista".
 
Per la lingua inglese si trattava di commentare, prendendo spunto da un articolo in lingua, i problemi demografici dell'Europa.
 

 

 26 ottobre 2007