Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione su social network e/o l'analisi statistica del comportamento degli utenti online. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookies. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookies di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina Note legali e privacy.

Venezia.jpg

Conferenza Permanente (Presentazione in powerpoint)


Il Prefetto, nell’esercizio della funzione di coordinamento dell’attività amministrativa degli uffici periferici dello Stato e di garanzia della leale collaborazione di detti uffici con gli enti locali, si avvale della conferenza permanente, organo collegiale istituito con l’articolo 11 del decreto legislativo n. 300/1999 e disciplinato dal d. P. R. n. 180/2006 che ne fissa i profili ordinamentali.
 
L’organismo, composto dai responsabili di tutte le strutture amministrative periferiche dello Stato che svolgono la loro attività nella provincia nonché dai rappresentanti degli Enti Locali, si qualifica per il significativo ruolo di sede di mediazione, vera e propria stanza di compensazione delle tensioni presenti sul territorio, di strumento di conoscenza della realtà locale e di efficace centro di decisione.
 
Lo strumento della conferenza permanente consente, perciò, di rafforzare, in capo al Prefetto titolare dell’UTG, l’attività di raccordo di tutte le funzioni statali esercitate a livello periferico, attraverso un “coordinamento orizzontale” che riporta al Prefetto l’unitarietà dell’azione amministrativa in sede locale.
 
La conferenza permanente risulta istituita presso tutte le Prefetture-UTG del territorio nazionale.

Presentazione in PowerPoint [.ppt] sulla Conferenza Permanente (2006/2007) a cura della Dott.ssa Maria Pia Dommarco (viceprefetto).

 

13 luglio 2007