Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione su social network e/o l'analisi statistica del comportamento degli utenti online. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookies. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookies di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina Note legali e privacy.

Bari_Lungomare.jpg

Come è iniziata questa avventura...

Come è iniziata questa avventura…

Il forum: era il 2005 ed un gruppo di ragazzi frequentava il forum “Saranno Prefetti” gestito e moderato da noi e da una serie di altri utenti: presto saremmo diventati colleghi.

L’esperienza si era dimostrata infatti positiva; il forum diventava in poco tempo lo strumento di scambio di utili informazioni sul Concorso a 63 posti per l’accesso alla carriera prefettizia: consigli sui libri da utilizzare, sulle prove del concorso, sugli argomenti da approfondire e tanto altro ancora. Nel giro di qualche mese molti di quegli utenti vincono il concorso e si ritrovano a Roma presso la Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno a frequentare il Primo Corso per Consiglieri di prefettura. L’esperienza del forum a quel punto diventa secondaria visto il contatto diretto che ben presto si instaura tra tutti i corsisti per i primi 6 mesi presso la Scuola ed in quelli successivi presso il Ministero dell’Interno.

Una nuova esigenza: nasce il portale. Ma all’approssimarsi della fine del Corso nel Maggio del 2007 ecco nascere una nuova esigenza in linea e nel segno della continuità rispetto a quella precedente: l’idea di uno spazio web che potesse fungere da luogo di incontro e di scambio di esperienze, ma anche un mezzo mediante il quale far conoscere meglio il Corpo prefettizio al quale apparteniamo.

Decidiamo così di mettere in piedi un Content Management System (CMS) vale a dire uno strumento di amministrazione dei contenuti multi-utente che consente, indipendentemente dalla piattaforma utilizzata (Windows, Mac o Linux) e da qualsiasi parte ci si connetta, di inviare contenuti, condividere esperienze, costruire una banca dati legislativa consultabile on line... In una parola costituire una vera e propria rete in cui la vera forza è data dal lavoro di gruppo e dal contributo di ognuno: primo corso, secondo corso, colleghi che arriveranno prossimamente e tutti coloro, compresi i colleghi con più esperienza, che vorranno partecipare a questa nostra iniziativa e che vorranno contribuire al progetto. Questo è il portale “Saranno Prefetti”, questa è la logica che sta alla base del progetto. Il CMS di cui parliamo è Joomla! Questo termine è una interpretazione fonetica della parola Swahili jumla che significa "tutti insieme" o "come un'unica entità”, un concetto che ben si presta a sintetizzare lo spirito dell’iniziativa.

 Il nome “Saranno Prefetti”. Certo il nome che abbiamo scelto per il portale potrebbe essere male interpretato: sembrare un pò troppo ironico da un lato o dall'altro potrebbe apparire un pò impegnativo. Forse è necessario chiarire alcune cose a riguardo. Siamo ben consapevoli che solo alcuni di noi un giorno, certamente ancora molto lontano, potranno veramente diventare “Prefetto” e che ciò comporterà grandi sacrifici ed un grande impegno. In realtà per noi il termine “Saranno Prefetti” deve essere letto in un senso diverso, cioé nel senso che speriamo di essere in un futuro più o meno prossimo dei buoni funzionari prefettizi e questo indipendentemente dalla qualifica funzionale di Viceprefetto aggiunto, di Viceprefetto o di Prefetto che andremo a ricoprire negli anni che verranno. Ecco in che senso noi lo intendiamo il nostro “Essere Prefetto”. Per noi, essere un vero funzionario del Corpo prefettizio, anche da quello che abbiamo avuto modo di notare dai nostri colleghi con più esperienza, significa essere un insieme di cose che si riassumono in una serie di termini chiave e di atteggiamenti: equilibrio, serietà, rispetto, essere al servizio della comunità, mediare nelle ipotesi di conflitto, risolvere i problemi, trovare le soluzioni... Ecco lo spirito di questo nome.

Questo brevemente è per noi “Saranno Prefetti”: è uno strumento mediante il quale potremo tenerci in contatto e che ci consentirà di condividere esperienze e che tutti insieme possiamo contribuire a far crescere, ma soprattutto ci auguriamo, possa essere per tutti noi un' “avventura” che decideremo di intraprendere insieme, un’esperienza costruttiva, utile ed appagante.