Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione su social network e/o l'analisi statistica del comportamento degli utenti online. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookies. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookies di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina Note legali e privacy.

H_cagliari.jpg

Leo Giovanni Maria

ImageNasce a Taranto nel 1968, risiede a Trieste dal 1995.
Frequenta il corso di laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Bari, laureandosi nel 1993 col massimo dei voti e la lode, discutendo una tesi in diritto processuale amministrativo.
Dopo aver frequentato un corso biennale presso la medesima Università, consegue nel 1995 il diploma di specializzazione in Scienze delle autonomie costituzionali; titolo della tesi conclusiva: “Riservatezza e banche dati”.
Dopo una breve esperienza presso la Camera di Commercio I.A.A. di Udine, a partire dal febbraio 1996 è Funzionario di Cancelleria presso il Tribunale Ordinario di Trieste, ove dirige la cancelleria delle procedure concorsuali sino al 2002.
Dal 2003 assume l’incarico di dirigere la cancelleria del contenzioso civile.
È responsabile degli archivi del Tribunale, nonché referente per l’informatica presso lo stesso ufficio giudiziario.
In questa qualità segue la digitalizzazione dei registri civili di cancelleria, nonché il progetto “Polis” di archiviazione, massimazione e consultazione delle sentenze e dei provvedimenti esecutivi del Tribunale triestino.
Inoltre, a partire dal 2002 idea e realizza, col supporto esclusivamente di personale interno all’ufficio giudiziario, il sito web istituzionale del Tribunale di Trieste, sito che consegue la menzione speciale nell’ambito del “Premio Chiaro!”, edizione 2003.
Vince nel 2005 il concorso pubblico per l'accesso alla carriera prefettizia. All'inizio del 2008, dopo la nomina a Viceprefetto Aggiunto, viene assegnato alla Prefettura di Trieste, ove assume l'incarico di dirigere le aree IV e IV-bis (Diritti civili, cittadinanza, condizione giuridica dello straniero, immigrazione e diritto d’asilo).

Dal 2011 è assegnato alla Prefettura di Udine, ove attualmente dirige le aree II (Raccordo con gli Enti Locali; Consultazioni Elettorali) e V (Protezione Civile, Difesa Civile e Coordinamento del Soccorso Pubblico).